Pagine

martedì 7 maggio 2013

Patè di lenticchie rosse, basilico e frutta secca

Quando non so come cucinarmi i legumi mi faccio delle belle cremine da spalmare dove mi pare, i legumi sono la mia principale fonte proteica e io li mangiavo volentieri già da piccolina. Cambiare la mia dispensa è stato un gioco da ragazzi. Ho due grosse scatole di latta, una per i legumi e una per i cereali. La mia dispensa proteica è sempre ben fornita di: ceci secchi, fagioli borlotti secchi e un secondo tipo variabile di fagiolo, lenticchie classiche che richiedono ammollo, lenticchie rosse per quando voglio fare qualcosa di veloce e non ho calcolato l'ammollo, in pratica ho sempre 5 tipi di legumi fissi in dispensa, chiamiamoli quelli 'base' e ogni giorno della settimana ne è previsto uno diverso...sono organizzata io! Maniacale?! No, sulla base dei miei studi, non credo!
Pensare che fino a circa tre mesi nello stesso armadietto stazionava solo qualche latta di legumi in scatola, c'erano sempre, ma in confronto ad ora erano davvero due tristi latte. Adesso quelli in latta non li acquisto più per diverse ragioni, le sostanze non salutari presenti nei liquidi di conservazione, la perdita di principi nutritivi molto più elevata rispetto ai legumi secchi trattati in casa, il fatto che sotto sotto di quello che inscatola l'industria è meglio  non fidarsi e i legumi secchi hanno più 'trasparenza' (meglio se bio, ma io non compro tutto bio, solo ogni tanto per variare).
Cuocere i legumi non ruba poi molto tempo, il mio trucco è cucinarli in un momento della giornata in cui sono ferma in casa per un'ora abbondante: se stiro e faccio le pulizie, la sera se sono incollata alla tv...è solo questione di organizzazione.
Questo patè di lenticchie è veloce e buonissimo, una libera interpretazione ancora dal libro 'La dieta di Eva'. La base sono le lenticchie rosse, il colore è proprio quello marroncino classico perchè ho aggiunto qualche noce e del basilico fresco e ovviamente il composto non è rimasto arancione....ma che buono!


Ingredienti:
1 bicchiere scarso di lenticchie rosse decorticate
1/2 cipolla dorata
1 piccola carota
1 piccolo spicchio d'aglio
2 manciate di mandorle
1 piccola manciata di noci
4 ciuffi di basilico fresco
1 cucchiaino di aceto di mele
2-3 cucchiai di olio evo
brodo vegetale, sale, pepe qb

Tritare cipolla, aglio e carota e soffriggere in un filo d'olio, dopo pochi minuti aggiungere le lenticchie. Portare a cottura versando un mestolo di brodo vegetale alla volta fino ad assorbimento, come un risotto, però usare il coperchio per limitare la necessità di liquidi. Il tempo di cottura è di circa 15-20 minuti.
In un recipiente alto versare una parte di lenticchie, la frutta secca grossolanamente tritata al coltello, i ciuffi di basilico, le restanti lenticchie e l'aceto (l'aceto non eliminatelo, dona una nota particolare). Frullare brevemente con il minipimer aiutandosi con un filo d'olio evo. Ottenere un composto abbastanza omogeneo e far riposare in frigor per compattarsi ulteriormente.

12 commenti:

  1. Come fai ad arrivare sempre con una ricetta che fa al caso mio? DEVO mangiare lenticchie per problemucci con sto qui a specificare :P e con questa cremina almkeno lo farò in allegria :D
    Un bacione

    RispondiElimina
  2. ciao, anch'io da due mesi sono vegetariana e da una settimana cerco di avvicinarmi al veganesimo.e anch'io come te ogni giorno cerco di inventarmi una ricetta con i legumi, che sia diversa e per non stancarmi. grazie per questa ricetta, proverò di sicuro con l'aceto di mele!

    RispondiElimina
  3. Mmh..gnammy! mi sembra proprio buono, e visto che lenticchie decorticate non mi si cuociono mai come dico io, farne un patè mi sembra l'ideale! ;)
    un bacio

    RispondiElimina
  4. ragazza mia hai pienamente ragione!!!
    ma sai che non lo sapevo del perche' e' meglio comprare i legumi secchi?
    allora faro' cosi' anche io,anche se qualche scatola di emergenza ce l'avro' sempra!ih ih!
    sta cremina sulle bruschette....gnam!!!!!

    RispondiElimina
  5. Anch'io uso praticamente i legumi secchi, li trovo decisamente più buoni di quelli in scatola!!! Favoloso questo pate' mia cara!!!! Un bacioneeee!!!

    RispondiElimina
  6. deve essere squisita.. adoro i le lenticchie!!! la proverò!

    RispondiElimina
  7. Caspita... questa la devo provare appena torno a casa.
    Mio marito e' sempre alla ricerca di cremine per il pane da mangiare al lavoro.
    GRAZIE !

    RispondiElimina
  8. anche quando uso i legumi li ho secchi e mi trovo davvero bene:) anche a me piacciono molto le creme e questa con noci e mandorle la trovo davvero buonissima!!!
    un bacio

    RispondiElimina
  9. Ciao Carissima,
    Adoro le lenticchie e questa crema spalmabile é buonissima.
    Ho appena finito di prendere appunti.
    Un abbraccio.
    Thais

    RispondiElimina
  10. mmmh claudia, che buona!! ho ancora da far fuori un paio di sacchetti di legumi secchi. Mi hai fornito una bellissima ricetta! con la frutta secca è il top!!

    RispondiElimina
  11. ciao carotina! che buono buonissimo!!!!

    RispondiElimina

Mi fa molto piacere sapere che sei passato da me, ancora di più sarei felice di sapere il nome e le opinioni di chi mi legge, di poter dare un consiglio o riceverne di nuovi!