Pagine

domenica 24 febbraio 2013

Pancakes alle mele e latticello

Che bel sospiro di sollievo, dopo sei giorni di lavoro arriva la domenica libera, e la domenica me la godo senza orari e senza fretta. Se desidero metterci più di un'ora per la colazione, evviva, si può fare...così mi sono fatta i pancakes.
Ogni tanto li faccio soprattutto perchè è diventata una delle colazioni preferite di lui.
Questa volta ci ho messo la mela grattuggiata e un composto praticamente identico al latticello. Si mescolano due parti di yogurt e una di latte e si aggiunge un cucchiaio di limone per acidificare, si lascia riposare un pò, circa 15 minuti a temperatura ambiente e si usa al posto del latticello vero (questo trucco l'ho letto nel libro della Laurel Evans). Il sapore del dolce una volta pronto è proprio particolare.
Me li sono pappati con miele e qulche gheriglio di noce. Ovviamente ho in previsione un pranzo leggero.
Oggi sono in buona con la mia pasta madre, ho raccolto due nuovi consigli: usare della Manitoba e ravvicinare i rinfreschi. Ho rinfrescato per due giorni di seguito usando metà farina 0 e metà farina Manitoba, entrame bio (non vi dico dello scontrino per 2 kg di farina) e devo dire che i risultati si vedono. Parlo sempre dei risultati in vitro, cioè lì nel vaso dove sta. Raddoppia in 3 ore e le alveolature sono diventate giganti come quelle delle pagnotte. Proprio bella da vedere. Tra qualche giorno riprovo a panificare qualcosina, una pagnottina magari.
Ho trovato una persona gentilissima che mi avrebbe inviato un pezzettino di pasta madre eccezionale, ma no, io all'ultimo mi tiro indietro perchè non rieco proprio ad arrendermi con la mia.
Inoltre ho letto in questo bel post di Terry (partecipante al mio contest) che anche la pazienza di mesi viene poi ripagata alla grande, non deve funzionare subito e quindi alla mia pasta madre do ancora qualche possibilità!



Ingredienti:
130 g. di farina 00
150 g. di yogurt bianco
75 ml di latte
1 cucchiaio di succo di limone
25 ml di olio di semi o burro fuso
1 uovo grande
25 g. di zucchero di canna
pizzico di sale
2 pizzichi di cannella
1 cucchiaino di lievito
miele e gherigli di noce a piacere

In una ciotola mescolare yogurt, latte e limone, far riposare il composto per 15 minuti a temperatura ambiente. Così otterrete un simil latticello (che io al super non trovo davvero mai).
Mescolare la farina con sale, cannella, lievito. 
In una ciotola a parte montare l'uovo con lo zucchero a lungo (7-8 minuti) per ottenere un composto bello gonfio (se volete i pancake belli alti l'ideale è montare gli albumi a parte e incorporarli alla fine, io non l'ho fatto per pigrizia, il risultato è comunque ottimo se si montano ben a lungo le uova). Aggiungere il simil latticello e l'olio, incorporare. Aggiungere infine la farina con tutto il resto, incorporando sempre delicatamente.
Grattuggiare la mela in una ciotola raccogliendo anche il liquido che si produce e agiungere il tutto alla pastella. Lasciar riposare il composto mentre si scalda il padellino.
Per la cottura, buttare un paio di cucchiaiate al centro del pesellino leggermente unto. La pastella si allarga da sola, appena si vedono delle bolle salire sulla superficie della pastella, rigirare e cuocere per un minuti scarso anche nel lato sottostante.




23 commenti:

  1. Nell'attesa della rivincita con la pasta madre, e della puntata successiva della tua grande avventura...
    Mi rubo un pancake!
    baCIIII!!

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia i pancakes... Io devo starci lontana il più possibile perché potrei spazzolarli tutti, senza pensarci troppo. Buonissimi i tuoi, davvero!

    RispondiElimina
  3. E allora...speriamo che la tua pasta madre possa diventare come tu la vuoi :) Spettacolari pancakes, prima o poi dovrò regalarmeli !
    Un abbraccio e buona domenica !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti sei arresa alla mia testardaggine vedo! baci!

      Elimina
  4. Io non mi decido ancora farli e non so perchè! ahahaah Che buoni i tuoi... e che bello il trucchetto per fare un simil latticello.. :-) buona domenica.. baci baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è utile, se non si trova il latticello o se si deve improvvisare con quello che c'è in casa, è un ottima soluzione! immagino che venga bene anche con yogurt e latte di soia! baci!

      Elimina
  5. Sono venuti bellissimi! E chissà che buoni, io adoro il brunch all'americana!

    RispondiElimina
  6. Dai che farai delle cose stupende con la pasta madre !!!!
    Io non li ho ancora fatti i pancakes ma prima o poi me li gusto!!!
    Baci e buona domenica

    RispondiElimina
  7. Che favola i pancakes!!!! E che bei ricordi (New York)!!!!!
    Non vedo l'ora di vedere ciò che farai con la pasta madre!!!:) Ho letto ora del tuo contest...mi era sfuggito...non ho mai fatto la pasta madre! Sono completamente inesperta!!!! Un bacione Claudia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. come invidio la tua vacanza!!! prima o poi anche io farò un viaggetto lì...eh lo so che la pasta madre non è un tema che permette a tutti di esprimersi, il prossimo tema da contest sarà diverso!!! abbiate pazienza...baci!

      Elimina
  8. Claudia cara domenica prossima vengo a fare colazione da te!!!!! *_*
    Qualche volta ho preparato l'impasto la sera prima per preparare i pancake per colazione ma poi la mattina ho sempre desistito e me li sono preparati la sera per il post cena...
    Wow ora che mi hai detto come fare il latticello per me sarà una svolta! Infatti lo trovo solo in negozio che per me è abbastanza scomodo da raggiungere ma ora il problema è risolto! Oltretutto non ho mai usato il latticello nell'impasto dei pancake (di solito ci metto solo lo yogurt!). Devo provare :D
    Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh ma io non sono molto umana, magari di domenica sono già in piedi prima delle sette del mattino!!! beata te che sei più brava di me a dormire e rilassarti!!! però è una colazione fantastica! baci!

      Elimina
  9. A me la pasta madre fa paura, prima o poi proverò... ma credo poi. favolosi pancake

    RispondiElimina
  10. Sembrano davvero gonfissimi e invitanti:) bella ricetta ... io ho usato le uova per un dolce al cucchiaio a strati morbido e croccante insieme... passa da me.. la ricetta ti sta aspettando:)

    RispondiElimina
  11. OOooosssignore.. con miele e noci? Basta che mi dici 'miele'.. e corro.. se poi vedo anche questi pancakes alle mele e latticello.. che splendore :) TVB!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. stessa passione per il miele hihi baci!

      Elimina
  12. sono una meravigliaaaaaaa!!! complimenti...

    RispondiElimina
  13. Belli spessi e "corposi"...brava. Notte cri

    RispondiElimina
  14. Anche io stamattina ho fatto colazione con i pancakes , a volte la Domenica me li concedo.I tuoi sono davvero invitanti.

    RispondiElimina
  15. La pasta madre richiede pazienza e devozione, ma ti ripagherà in tantissimi modi. La mia(che io chiamo il bimbo) vive nel mio frigorifero da circa 15 mesi e ogni giorno diventa sempre più forte e regala grandi soddisfazioni. Pane profumatissimo e digeribilissimo. Fragranze incredibili.
    Bellissimi i tuoi pancakes.
    Brava.
    Un saluto
    Doni

    RispondiElimina

Mi fa molto piacere sapere che sei passato da me, ancora di più sarei felice di sapere il nome e le opinioni di chi mi legge, di poter dare un consiglio o riceverne di nuovi!