Pagine

mercoledì 13 febbraio 2013

Cuori al marzapane e frollini al cocco

Ehm...il terzo dolce in quattro giorni, ma penso saprete trovare il modo di perdonarmi, queste due ricettine ha senso postarle oggi visto che domani è San Valentino. Lo dico solo perchè ho scelto la forma di cuore.
San valentino è una di quelle classiche feste dettate dal consumismo sfrenato il cui senso di esistere sarrebbe più che altro quello di non esistere: comprare prodotti costosi solo perchè ci hanno stampato sopra un cuore...Non ha proprio senso come festa, perchè in un rapporto di affetto i gesti di amore si fanno spesso e quando l'altro ne ha più bisogno, nelle ricorrenze che hanno un senso nella storia della coppia e così via. Io sono una contraddizione ambulante, ho sempre affermato che san valentino è una festa stupida e sdolcinata che non avrei mai festeggiato.
Ma poi, qualche anno fa, ho instaurato l'abitudine di fare un dolcetto con le cose in casa. Senza uscire a fare acquisti, vedo cosa offre la cucina è improvviso, così la sera li faccio trovare a lui in una scatola di latta con bigliettino. Non è una cosa comprata, è un gesto piccolo, semplice, fatto con le mie manine...perchè ogni scusa per fare un dolcetto carino è buona! E comunque anche ogni occasione per ricordare all'altro che gli vogliamo bene è buona per farlo!
Quindi diciamo che non lo festeggio, ma che il 14 febbraio è un ottimo pretesto! La forma di cuore per i dolci non mi dispiace, sono così carini.
I biscotti sono semplici frollini al cocco, la pasta frolla al cocco è buonissima e mi sembra adatta anche per qualche bella crostata al cioccolato o alla marmellata.
Ora concentrate la vostra attenzione sul cuore rosa, è una tortina formidabile, a base di marzapane (ne avevo un panetto in frgor da Natale e ho deciso che ero arcistufa di vederlo lì), viene una tortina morbida che sa di amaretto, quegli amaretti morbidi confezionati singolarmente, che buoni...io adoro gli amaretti morbidi.
Buon mercoledì :)



Cuori al marzapane:
180 g. di marzapane pronto
2 uova grandi
50 g. di farina 00
30 g. di zucchero semolato
1 fiala di aroma alla mandorla
1/2 bustina di lievito vanigliato
pizzico di sale
colorante in gel rosso, facoltativo
zucchero al velo di copertura
stampini di alluminio a forma di cuore (altrimenti stampi per muffin)
per 5 cuori, 6 mufffin

Togliare il mazapane dal frigo con anticipo in modo che sia morbido. Lavorare il mazapane con le uova, prima con la forchetta e poi con la frusta elettrica per ottenere una crema. Aggiungere i restanti ingredienti e sbattere di nuovo fino ad averli completamente amalgamati. Versare negli stampini imburrati e infornare a 180° per 25 minuti.




Frollini al cocco:
50 g. di farina di cocco
220 g. di farina 00
110 g. di burro
90 g. di zucchero semolato
1 uovo grande
pizzico di sale
1/2 cucchiaino di lievito
1 bustina di vanillina

Con il robot da cucina frullare la farina di cocco per renderla più fine, aggiungere farina e zucchero e frullare nuovamente. Aggiungere il burro freddo a pezzettini e azionare, fino ad ottenere un composto sbricioloso. Aggiungere allora le uova, il pizzico di sale, il lievito e la vanillina e azionare fino ad otetnere un panetto impastato. Spostare in una ciotola, coprire con pellicola e far riposare qualche ora in frigor.
Fromare i biscotti stendendo la pasta al mattarello, infornare poggiandoli su carta forno a 160° per 12 minuti al massimo, appena iniziano a dorare sono pronti.



Con questa ricetta partecipo al contest della Molina Chiavazza


PS: AGGIORNAMENTO PASTA MADRE
ieri ho fatto il quarto rinfresco e durante la notte, precisamente meno di otto ore, ha triplicato il suo volume riempiendo il vaso. Il colore è sempre più chiaro e l'odore sempre meno intenso, gli alveoli sempre più abbondanti e ampi...direi proprio che sono sulla strada giusta.
Sarò paziente e rinfrescherò ancora un pò di volte prima della prima panificazione e ...incrocio le dita per quel giorno!
Baci!

29 commenti:

  1. Non bisogna cadere nel lato negativo di questa festa, ma fare (o ricevere) un dolcetto a forma di cuore è davvero un bel modo per festeggiare la festa degli innamorati.
    Ottime sia le tortine che i frollini!

    RispondiElimina
  2. Come prima cosa, tengo le dita incrociate per la tua pasta madre..ti capisco..è una bella emozione, e so cosa si prova !
    Mi intriga tutto..ma quei frollini al cocco...tutti burrosi...mi sembra quasi di riuscire ad assaporarli con il pensiero..Un abbraccio e buona giornata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. un emozione, una preoccupazione, un pò di tutto!!! grazie e baci!

      Elimina
  3. Anche noi festeggiamo in piccolo, ma ci piace non far passare inosservata la ricorrenza!

    RispondiElimina
  4. Anche io non ho mai festeggiato San Valentino... ma siccome la controparte ci tiene ho dettato delle regole: si festeggia ma unicamente con regali non comprati: una bella cenetta preparata da uno dei due, lasciare la scelta del film all'altro (e non criticarlo!!), un bigliettino fatto con le nostre manine,... vabbé, qualcosa per ricordari del nostro legame che nel tran-tran quotidiano a volte tendiamo di dimenticare.
    I tuoi dolcetti con il marzapane sono una meraviglia. Mi hai dato lo spunto perfetto per finire anche la mia riserva di figurine in marzapane. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vedo adottare il vostro regolamento, è perfetto!!!! baci!

      Elimina
  5. che buoni questi dolci complimenti

    RispondiElimina
  6. Tesoro si non ho mai festeggiato san valentino nel modo classico spendendo senza senso ma con un dolcino penso che sia un modo come un altro per dare una carezza golosa a chi si ama e questi cuoricini sono incantevoli!!bacioni,Imma

    RispondiElimina
  7. e di cosa ti dobbiamo perdonare?
    di postare delle bonta' cosi'?
    continua pure!ih ih!
    ciao carla

    RispondiElimina
  8. Io detesto veramente qualsiasi tipo di consumismo.. in tutte le feste, non solo a San Valentino. Ma sai cosa credo? Che spetta a noi distruggerlo.. chi l'ha detto che serve per forza comprare cose costose, recidere poveri fiori o uccidersi per trovare un posto al ristorante? Chi l'ha detto che dobbiamo conformarci a vedere le occasioni di festa come qualcosa da odiare? Io credo che spetta a noi viverli in modo consono a quanto sentiamo dentro: San Valentino, Pasqua, Carnevale, Ferragosto.. poco importa. Basta che portiamo dentro la verità, il cuore. Io e il mio compagno abbiamo sempre detestato ciò che è commerciale.. ma abbiamo semplicemente deciso che è solo un'occasione in più per fare qualcosa di carino. Con le nostre mani, con la voglia di passare una serata diversa: una cenetta a casa, a quattro mani, un bellissimo film, il nostro dolcetto preferito e.. che serve più?? :)) Senza spendere una lira! I tuoi dolcini sono meravigliosi, cara! Un abbraccione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non posso essere più daccordo di così!!! occasioni per sentirsi più vicini, cucinare qualcosa di buono, organizzare del bei momenti, un dolce un film...tutto qua! concordo! baci!!!

      Elimina
  9. Ammazza che ricettine oggi eh!!! io prendo uno di ognuno.. anche se preferisco i biscottini.. amando alla follia il cocco! baci e buona giornata :-)

    RispondiElimina
  10. Senza fare grandi cose, è bello ricordare questo giorno e perchè no anche i tuoi dolcetti ci tanno benissimo. Un abbraccio e buon San Valentino.

    RispondiElimina
  11. E come potremmo non perdonarti davanti a dolcetti così sfiziosi?
    Buona giornata!!

    RispondiElimina
  12. Concordo con te, anche io non faccio chissa' che festeggiamenti ma qualcosa fatto con le proprie mani e' sempre qualcosa di speciale!!! come questi tuoi dolcetti:)
    un bacio

    RispondiElimina
  13. MA LA PENSATE TUTTI COME ME ALLORA!!!! GRAZIE A TUTTI E BACI!

    RispondiElimina
  14. San Valentino è abbastanza inutile.... una cenetta a casa romantica è meglio di qualsiasi altra cosa, anche se si può fare in qualsiasi giorno dell'anno!! Io prendo il frollino al cocco cuoricioso...ti bacio e buona giornata

    RispondiElimina
  15. davvero belli i tuoi dolcini!

    RispondiElimina
  16. Mi piace molto la tua filosofia del dolcetto/pensiero con quello che si ha in casa. Esprime proprio il fatto che l'amore è una cosa che viene così com'è.
    Senza regali, cene o acquisti costosi!
    Baciiii!!

    RispondiElimina
  17. Ma mica mi faccio regalare uno di quei gadget da San Valentino, io aspetto un attrezzo da cucina!!!! :-P
    ahahahahahahahahah
    E voglio pure la cena, che domani non cucino :-P
    ahahahahahahaha
    E dimenticavo, voglio pure il regalo per i gatti, che altrimenti ci restano male :-P
    ahahahahahaha
    Ecco invece questi dolcini li faccio in una domenica normale e, come ti ho già detto, tu non preoccuparti continua a postare dolci a go go che qui non sprechiamo niente ;-)
    Baci

    RispondiElimina
  18. Wow che bontà, Claudia! :D Le tortine sono deliziose e anche i frollini.... bravissima! :) Io domani festeggio perché è il mio onomastico, altrimenti mi limiterei a qualche dolcino in tema e a stare con la persona che amo... Comunque devo provare l'impasto con il marzapane, deve essere buonissimo! Un abbraccio e complimenti :**

    RispondiElimina
  19. Ecco trovo che sia lo stesso mio pensiero e noi "festeggeremo" Tutti insieme domani con una bella cenetta :-)))).
    Che belli e originali questi cuori con il marzapane, non l'ho mai usato come ingrediente! Un bacione

    RispondiElimina
  20. Wow Claudia!!! Non saprei quale scegliere...devo dire però che le tortine al marzapane mi attirano parecchio:) Un bacione!

    RispondiElimina
  21. Ciao Claudia! San Valentino è la festa degli innamorati ma è anche il mio onomastico e tutti se ne dimenticano....mi consolo con i tuoi deliziosi biscotti!!!
    Domani ho in preparazione qualche delizia con la frolla di Cracco...a presto!

    RispondiElimina
  22. Splendida idea per San Valentino! Da oggi ti seguiamo anche noi! Se ti va passa a trovarci.

    RispondiElimina
  23. Nemmeno noi facciamo grandi festeggiamenti o regali costosi, l'amore si dimostra ogni giorno prendendosi cura dell'altro e preoccupandosi per lui se passa un brutto momento, la sua presenza dovrebbe essere il nostro regalo piu' bello! Certo ogni occasione e' buona per preparargli il suo piatto preferito ed un dolce piu' decorato del solito, ma il consumismo dei giorni comandati noi lo lasciamo stare!

    RispondiElimina

Mi fa molto piacere sapere che sei passato da me, ancora di più sarei felice di sapere il nome e le opinioni di chi mi legge, di poter dare un consiglio o riceverne di nuovi!