Pagine

martedì 19 giugno 2012

Girelle di mozzarella e pomodoro di Montersino

Sono un pò fissata con le girelle utlimamente?! se l'avete pensato avere ragione! mi piacciono un sacco!
Fino ad ora le avevo fatte solo con la pasta sfoglia pronta ... poi ho visto questa ricetta e ho scoperto nello stesso tempo il mondo della piccola pasticceria salata. Mi sono così innamorata di quelle girelle che ho fatto un salto in libreria e mi sono concessa un libro: "Piccola pasticceria salata" di Montersino, appunto.
So che sarebbe più lineare iniziare dai suoi dolci, e provare almeno una delle sue torte perfette ed elaborate, ma le ricette di questo libro mi hanno rapito di gran lunga di più. Ciò che adoro è la relativa semplicità e classicità delgi ingredienti che con sapienti intuizioni diventano piccoli capolavori colorati, belli nella forma, nuovi nella presentazione e che si pregustano pieni di sapore... non mi sono pentita del mio acquisto ma mi sono innamorata di più ad ogni pagina! Vedrete cosa saprò combinare.
Io ovviamente ho iniziato dalle girelle con la mozzarella nell'impasto, e lo confesso, anche perchè era una delle ricette con la preparazione più semplice. Ma appena ne avrò il tempo mi cimenterò in qualcosa di più elaborato! Viva la piccola pasticceria salata!

Ingredienti:
Per l'impasto, 200 g. di farina 00
90 g. di latte intero (ricetta 80, ma dipende un pò da quanto assorbe la farina)
100 g. di mozzarella fresca intera (la ricetta 80g. ma 100 ci stanno!)
8 g. di lievito di birra fresco
20 g, di burro in pomata (ammorbidito e lavorato come una crema)
4 g. di zucchero - 5 g. di sale
Poi...
80 g. circa di pomodoro concentrato
8 g. di origano secco - olio evo qb

Mettiamoci all'opera:
Sciogliere il lievito nel latte tiepido insieme allo zucchero. Unire alla farina e impastare fino ad ottenere un composto omogeneo.
Aggiungere i restanti ingredienti e impastare di nuovo. Far lievittare l'impasto coperto per una ventina di minuti.
Stendere a forma di rettangolo molto sottile (Montersino dice 3 mm, a me è benuto un pò più alto!) spalmare tutta la superficie con un velo di pomodoro e cospargere con l'origano. Arrotolare, dalla parte del alto lungo, premendo bene.
Riporre il rotolo in frigor e aspettare che si indurisca prima di tagliare a rondelle dell'altezza di 1 cm circa. Riporre le girelle in teglia con  carta forno e attendere un ora di lievitazione prima di infornare.
230° per 5 minuti, non uno di più!


14 commenti:

  1. è da un po' che conosco questa ricetta, ora che vedo i risultati splendidi...come le tue!!!, le devo provare!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provale!!! ti assicuro che non te ne pentirai!!

      Elimina
  2. Questa ricetta piace tanto anche a me perchè sembra abbastanza facile da realizzare e direi che ti è venuta abbastanza bene. Brava e buona giornata

    RispondiElimina
  3. Io ieri le ho fatte dolci e tu fai queste girelle oggi così belle e salate che adoro talmente tanto che rubo la ricetta! gnammy gnammy!! buona giornata

    RispondiElimina
  4. piacciono anche a me le girelle, spesso per pigrizia uso la sfoglia pronta;-)

    RispondiElimina
  5. Eh già...adoro Montersino e adoro le tue girelle, poi a quest'ora...le divorerei tutte!!!
    Belle e buone!
    Complimenti ^_^

    RispondiElimina
  6. Mamma mia!! Devono essere di un buono queste girelle salate!! Montersino non scherza neanche in fatto di salati e tu le hai proposte alla perfezione...da provare di sicuro!! Un bacio e buona giornata!

    RispondiElimina
  7. Ti dirò che anche a me le girelle, come forma, piacciono tanto..nel guardarle mi ci perdo..queste sono favolose ! Una per la tua amica Mary è rimasta ??

    RispondiElimina
  8. Sono deliziose, perfette per un aperitivo in terrazza!!!
    Montersino è un gran maestro ma tu sei un' ottima allieva!
    Un abbraccio, Chiara

    RispondiElimina
  9. Belle mi piacciono molto! E grazie per aver specificato cosa significa burro a pomata, non lo sapevo!!! Le proverò!
    Gabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono termini particolari, non credere, io l'ho scoperto sul libro perchè c'era la spiegazione!!!

      Elimina
  10. Che buone e sfiziose, ottime per un buffet!Ciao

    RispondiElimina
  11. ciao!!!! ma ti sono venute benissimo!!! io il libro di piccola pasticceria salata devo ancora comprarlo.. è già da troppo tempo nell'elenco dei prossimi acquisti! :)
    per quando ti deciderai a cimentarti nei dolci di Montersino, per iniziare ti consiglio ASSOLUTAMENTE l'Apple Pie che è semplicissima ed ha un gusto unico.. e un pochino più difficile (basta iniziare) la DIABELLA.. quella torta è un qualcosa di unico! E'assicurato che tu non riesca più a farne a meno dopo averla mangiata!
    ancora bravissima.. ciaociao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io l'ho preso prorpio grazie a te, ho visto le girelle sul tuo blog!!!! grazie, è un ottimo acquisto!!!
      ok! mi segno la apple pie, ci credo, immagino...grazie della dritta ;)
      la diabella, la sua fama mi è già giunta....l'ho messa in conto o per il mio compleanno, o per quello di lui

      Elimina

Mi fa molto piacere sapere che sei passato da me, ancora di più sarei felice di sapere il nome e le opinioni di chi mi legge, di poter dare un consiglio o riceverne di nuovi!