Pagine

giovedì 27 settembre 2012

Tortelli di zucca con amaretti e ricotta salata

Primo saluto all'autunno e primo pezzettino di zucca! Questa è una ricetta che ho in mente dall'anno scorso e guarda caso è la prima ricetta con la zucca di quest'anno, si vede che era rimasto proprio un capitolo aperto. L'autunno scorso la zucca l'ho ricettata poco, mangiata si, l'adoro, ma poche ricette che la esaltassero in cucina. Quest'anno non voglio assolutamente farmi mancare nulla e ho in mente di metterla dapertutto: cake salati, torte dolci, torte salate, gnocchi, pasta...vedremo! Spero di vedere anche molte idee sui blog che seguo, scommetto che tante di voi la usano in modi originali e interessanti!
Questa è un'idea molto tradizionale, infatti il loro sapore mi ha ricordato perfettamente i tortelli con la zucca della nonna, che ho sempre mangiato da piccola, molte volte e con molto gusto.
So che i tortelli con zucca e amaretti sarebbero mantovani, io non ho seguito una ricetta particolare, infatti quelli mantovani vorrebbero una mostarda se non sbaglio. L'amaretto nel ripieno dei tortelli insieme al grana, ma senza zucca, è di tradizione cremasca, anche i tortelli cremaschi sono buonissimi. Io mi sono messa in cucina con l'intenzione, narcisistica, di migliorare i tortelli della nonna e renderli più "zuccosi" senza risparmiare in amaretto che adoro nel salato come nel dolce.
In pratica ho messo la zucca anche nella pasta all'uovo e nel burro del condimento, ho aromatizzato con rosmarino e aggiunto ricotta salata, un formaggio che amo e che smorza l'agrodolce dell'amaretto.
Questo piatto monocromatico tutto arancione l'ho pensato per il contest della grandissima Ely, peccato che i tortelli fossero favolosi ma la presentazione, a livello di setting fotografico, davvero spoglia. La nobilito sottolineando che è una presentazione senza fronzoli, che mira solo a farvi venire volgia di un piattone di ravioli! La ricetta mi è piaciuta così tanto che al contest ci partecipo allo stesso. Per fare il tutto ci ho impiegato più di mezza mattina e non li rifaccio per la foto, per i prossimi ravioli ho in mente altri condimenti....
Come erano buoni, perfetti!




Ingredienti:
Per la pasta fresca...
150 g. di farina 00
60 g. di zucca cotta al vapore
1 uovo e pizzico di sale
Per il ripieno...
300 g. di zucca cotta al vapore
6 amaretti
3 cucchiai di grana padano grattuggiato
40 g. di ricotta salata grattuggiata
sale, pepe e noce moscata abbondante
Per il condimento...
40 g. di burro
2 rametti di rosmarino
qualche pezzettino di zucca già cotta (giusto 40 g.)
ricotta salata grattugiata a piacere
Per due persone.

Iniziare con la cottura della zucca al vapore, nell'acqua della pentola ho messo due rametti di rosmarino per aromattizzare,  quando è molto morbida spegnere e aspettare che si freddi (ho usato un quarto di una zucca di dimensioni medie).
In una ciotola versare la farina, la zucca cotta e schiacciata con la forchetta, l'uovo e il sale. Iniziate con 120 g. di farina e aggiungete un cucchiaio di farina alla volta mentre impastate, infatti bisogna adeguarsi all'acqua presente nella zucca e al tipo di farina usata. Appena ottenete una palla morbida e manneggiabile coprire con un canovaccio e fate riposare un'oretta a temperatura ambiente.
Nel frattempo prendere il resto della zucca (la dose indicata) aggiungere formaggi, amaretti finemente sbriciolati, sale, pepe e noce moscata, amalgamare il tutto.
Stendere la pasta sottile (al mattarello), in lunghi rettangoli, posizionare piccole palline di ripieno ben distanziate, piegare la pasta, schiacciare intorno al ripieno per eliminare l'aria e tagliare. Appoggiare su un piano infarinato. Ogni volta che stendete nuovamente i ritagli di pasta far riposare l'impasto per almeno 20 minuti. Far riposare i ravioli una volta fatti per un'oretta sul piano di lavoro coperti con un canovaccio (pulito!).
Per la cottura, buttare in acqua bollente e salata e scolare dopo un paio di minuti da quando vengono tutti a galla.
Per il condimento, fondere il burro insieme al rosmarino, aggiungere qualche pezzettino di polpa di zucca cotta, sale e pepe, mescolare bene il tutto. Buttare in padella i tortelli per saltarli quache istante insieme al condimento. Impiattare e aggiungere la ricotta grattuggiata.


Con questa ricetta partecipo al contest di Ely, Colora il tuo autunno , ogni piatto deve avere un ingrediente e un colore predominanti, nel mio caso l'arancione della zucca!



28 commenti:

  1. Eccomi qui! Appena ho visto il link mi sono fiondata! I tortelli di zucca tra tutte le varietà di tortelli sono i miei preferiti, io però da grande lazzarona non li ho mai fatti! E li condisco proprio così! Che dirti? Perfetti in tutto e per tutto! Grazie di cuore per questa tua splendida ricetta, aggiorno subito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! che velocità! sono contenta che la ricetta ti sia piaciuta!

      Elimina
  2. Claudia hai dato un caloroso benvenuto all'autunno con i tuoi fantastici tortelli. Io non conosco le varie provenienze delle ricette, per me questi sono i tortelli di Claudia. Anche le foto secondo me sono molto belle e ti faccio tanti auguri per il contest. Buona giornata.

    RispondiElimina
  3. quanto mi piace quest'accoppiamento!

    RispondiElimina
  4. periodo di zucche e questi tortelli sono fantastici!
    non li ho mai fatti, ma vorrei provare, seguirò la tua ricetta!
    buona giornata cara!

    RispondiElimina
  5. Claudia non ti fai mancare proprio nulla...prima vinci 2 contest nel giro di tre giorni e poi questi tortelli bellissimi...ma wow!!! gnammy!! cena da te quando?? bravissima!! hai ragione non ti fai mancare proprio nulla!! bacio e buona giornata

    RispondiElimina
  6. Ciao ragazze!!! devo passare velocemente ma ringrazio tutte per i vostri commenti che mi mettono sempre di buon umore e mi fanno sentire la vostra presenza!!! ciaooo

    RispondiElimina
  7. e' vero che con l'amaretto sono un po' piu' particolari,ma se non si esagera,diventano buonissimi!

    RispondiElimina
  8. Che belli! e buoni! mia nonna e' di cremona e appena arrivano le zucche (rigorosamente mantovane) comincia a sfornare ravioli di zucca per un esercito.
    Lei ci mette la zucca cotta al forno, la cotognata amaretti e grana, poi li condisce con burro fuso salvia e formaggio.
    Insomma posso considerarmi una veterana dei ravioli di zucca... ma la tua versione mi ispira tantissimo. mi piace un sacco l'idea di inserire un po' di zucca dentro la pasta, e la ricptta salata e' ottima per stemperare il gusto dolciastro di questa preparazione.
    BRAVISSIMA!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, se me lo dicce un'esperta di ravioli ne sono felice!!!! ciaoooo

      Elimina
  9. Che buoni mi piacciono tantissimo!
    E pensare che fino a qualche anno fa detestavo la zucca....adesso ne mangio tantissima, mi fa impazzire in tutti i modi!!!
    Complimenti, bellissima ricetta ^_^

    RispondiElimina
  10. Tesoro..qui l'autunno ancora non arriva...caldo, caldo assurdo :(
    Ecco..io avrei voglia di quelle temperature frizzantine tipiche dell'autunno..quelle temperature che ti fanno venire leggeri brividi..facciamo così..guardo i tuoi tortelli e mi consolo :)
    Che belli che sono !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. basta caldo! capisco la tua attesa della temperatura autunnale!!! ciao!

      Elimina
  11. Ciao Claudia!!! Ottimi questi ravioli!! A mezzogiorno ho mangiato solo un po' di riso bollito ed ora vedo questi...che fame!! Stasera pubblichero' anch'io un post con una ricetta "zuccosa" per lo stesso contest...fammi sapere come ti sembra! Un bacione e buon pomeriggio

    RispondiElimina
  12. Mamma mia, anche se sono le 15.30 del pomeriggio, mi ha fatto venire un languorino!!! poi questa ricotta!! eccezionale. Bravissima ti seguo!!!
    se ti va, passa dal mio blog, mi farebbe molto piacere.
    Ciao Claudia

    RispondiElimina
  13. buoni, buoni, buonissimi! Anche io mi sono rimessa a fare la pasta in casa, ADORO fare la pasta in casa!
    Baciotti

    RispondiElimina
  14. Brava davvero! La ricetta è più che convincente.

    RispondiElimina
  15. Ciao Claudia, molto sfiziosi i tuoi tortelli, mi piace l'aggiunta della zucca nell'impasto e della ricotta salata per smorzare l'agrodolce!! La foto non sarà da mostra fotografica ma guardandola mi è venuta una gran voglia di tortelli alla zucca!!!
    Un bacione.

    RispondiElimina
  16. Claudia che bontà questi tortelli!!!! Mi pare di sentire il sapore in bocca! Bravissima

    RispondiElimina
  17. narciso o no, ti sei superata!!! Questi tortelli sono fantastici e non preoccuparti per la foto...rende benissimo! Viene voglia di mangiarli!!! Ciao Marina

    RispondiElimina
  18. Grazie, garantisco sulla loro bontà!!!! ciaooo

    RispondiElimina
  19. Piacerebbe molto anche a me preparare dei favolosi tortelli del genere dalla A alla Z con i classici amaretti ... sono favolosi ... il tempo è quello che è ... ma prima o poi ;-)
    Bravissima, ne mangerei un paio anche adesso.
    Ciao cara buona notte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si dai, la prima mattina libera! farli è un piacere, ti rubano tempo ma è divertente, rilassante...è una di quelle cose che poi ti fanno sentire realizzata!!!!! ciaooo

      Elimina
  20. ciao Claudia,ho conosciuto il tuo bellissimo blog tramite il contest di Ely,ma come mai non ti ho trovata fino adesso?complimentoni,se ti va di passare da me mi farebbe piacere...a presto,un bacio:)
    p.s.mi sono unita ai tuoi lettori ^_^

    RispondiElimina

Mi fa molto piacere sapere che sei passato da me, ancora di più sarei felice di sapere il nome e le opinioni di chi mi legge, di poter dare un consiglio o riceverne di nuovi!