Pagine

domenica 23 settembre 2012

Cavatappi cremosi al limone e gamberi

Buona domenica, spero per voi che siate liberi e in procinto di passare un bel pomeriggio e una bella serata, a fare le cose che più vi piacciono e magari a godervi già lo spirito autunnale..
Devo confessarvi che se c'è qualcosa in cui sono una schiappa in cucina, quella è il pesce in tutte le sue forme e declinazioni (in realtà dovrei riflettere su quanto è lunga la lista, ma soffermiamoci sul pesce).
Nonostante l'impegno, la ricerca di ricette a prova di idiota, ogni volta che io faccio il pesce qualcosa non va nel verso in cui doveva andare. Perfino quando metto il filetto in padella o al cartoccio va a finire che a volte casualmente è tenero e cotto al punto giusto, la volta successiva non mi piace! Prendo il pesce già pulito, eppure solo il mio è sempre pieno di lische, ovviamente cerco di toglierle ma poi non finiscono mai. Inutile dire che in piatti di pesce davvero difficili non mi sono cimentata mai, già faccio i danni con cose semplici. La cottura la trovo difficilissima, una volta due minuti per i gamberi sono pochi, la vota dopo 5 minuti mi sembrano tanti.
Ma mi piace così tanto il pesce, quando me lo preparano gli altri intendo, che alla fine non demordo...ogni volta che vedo qualcosa di bello al banco lo metto nel carrello con la convinzione che si, questa volta ho davvero la ricetta giusta, andrà tutto bene. Come possono un pesciolino così carino, quel gamberetto dall'aria così innoqua, mettermi in difficoltà...
Quando ho visto che il contest mensile di Pecorella di marzapane prevedeva il pesce, mi son detta che con qualcosa di semplice sarei riuscita a partecipare! Se vi posto questo piatto di pasta è perchè ne è uscito qualcosa di gradevole, non vi rifilo una ciofeca!
Ovvio siamo alle basi, si tratta solo di pulire decentemente i gamberi, e con molta calma ce l'ho fatta, fare un veloce fumetto e condire con panna e limone. Vi dico solo che la crema mi è risultata troppo agrumata e ho ridotto a metà il succo di limone, perchè penso che così sia più delicato l'aroma e solo un accenno di asprezza. No dai, vi dico la verità, tolgo un minuto alla cottura dei gamberi, ci voleva giusto quel minutino in meno....
Sono ben contenta di questo bel primo piatto comunque!



Ingredienti:
190 g. di cavatappi (o altro formato a piacere, che raccolga la crema)
300 g. di gamberi o mazzancolle da pulire
2 spicchi d'aglio e 1 piccola cipolla
1 carota (volendo un gambo di sedano che io non avevo)
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
2 cucchiai di brandy
200 ml di panna da cucina
Mezzo limone
sale, pepe e olio evo qb

Iniziare con il pulire i gamberi: eliminare la testa, incidere per il lungo il carapace per eliminarlo e poi aprire leggermente dove avete inciso per eliminare il filetto scuro interno. Mettere i gamberi puliti da parte.
Con tutte le teste e il resto passare al fumetto, mettere tutti gli scarti nel pentolino, aggiungere la cipolla tagliata in quattro, la carota e il sedano a pezzetti, sale e pepe, il brandy e il concentrato di pomodoro, l'aglio intero, aggiungere circa mezzo litro d'acqua e far andare a fuoco basso, con coperchio, per alemeno 40 minuti (anche un'oretta, perchè abbia un sapore intenso). Dopo scolare il tutto e tenere il brodo ottenuto.
Buttare la pasta in acqua bollente salata e nel frattempo. In una padella versare tre mestoli del fumetto, il succo di mezzo limone, far restringere a fuoco alto per 5 minuti, aggiungere la panna e lasciare sul fuoco, salare e pepare quanto basta.
In un secondo padellino, 4 minuti prima di scolare la pasta, far saltare i gamberi con un filo d'olio d'oliva e mezzo aglio tritato.
Scolare la pasta due minuti prima del tempo e farla cuocere per due minuti nella panna (che per via del fumetto e del succo di limone è pittosto liquida). Aggiungere i gamberi, impiattare e decorare con scorzette di limone.


Con questa ricetta partecipo al contest di Pecorella di marzapane, Chef per un mese settembre la sporta prevede pesce, olio e aglio, c'è tutto all'appello!


 
ps: mi scuso umilmente per la sbavatura sul piatto, mi sono accorta solo a foto già fatte, delle foto che mi piacciono molto...mannaggia quella sbavatura :O

28 commenti:

  1. Non sapevo che questo tipo di pasta si chiamasse in questo modo buffo!
    ottima ricetta, facile e veloce come piace a me!
    Buona domenica cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono un pò più piccoli e sottili dei celentani! si veloce, pulizia dei gamberetti a parte!!!

      Elimina
  2. Io adoro mangiare pesce,ma non amo cucinarlo...Eppure lo faccio,perchè riesce ad arricchire in modo unico qualsiasi piatto e questa tua proposta è davvero invitante!!Complimenti e buona domenica anche a te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si il pesce è così speciale che alla fine mi sforzo sempre a cucinarlo!!! Grazie e ciao!!!

      Elimina
  3. Quando vedo la pasta con salse cremose impazzisco :D mi piace troppo! :D Questi cavatappi devono essere deliziosi e sono molto, molto invitanti! Complimenti, buona e felice domenica anche e te! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. siamo in due ad impazzire per le paste cremose!! Grazie e a presto!

      Elimina
  4. ma che piatto invitante, adoro la pasta ben condita :D sono di quelle che quando finisce il sugo smetto di mangiare la pasta! un abbraccio

    RispondiElimina
  5. mi hai fatto venire una fame con questa ricetta!
    è difficile cuocere il pesce però bisogna sperimentare!Anch'io non sono bravissima però cerco sempre di provare!Così imparerò prima o poi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. giusto, la mia filosofia è la stessa!!!

      Elimina
  6. Buona Domenica Claudia!!
    Buonissima la tua pasta!
    io anche ultimamente mi sto cimentando con il pesce!
    Ce la faremo! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si dai, che la faremo di sicuro, ognuno con i suoi tempi :)

      Elimina
  7. Io con il pesce sono parecchio imbranata e cucino solo le cose più semplici...questa tua pasta invece è divina!!!! Un bacione e buona domenica! Io passerò il pomeriggio a stirare...che voglia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! probabilmente il tuo pome è stato migliore del mio al lavoro!!!

      Elimina
  8. Hai visto che la faticaccia che hai fatto nel pulire i gamberi è stata ben ripagata? Hanno un aspetto magnifico e voglio proprio provarli anche io!
    Baci

    RispondiElimina
  9. Questo è perché sei una schiappa. E se fossi stata brava a cucinare il pesce, che ne sarebbe venuto fuori? Io lo trovo magnifico :)

    RispondiElimina
  10. Diciamo che ognuno di noi ha un po' la sua bestia nera :)) In ogni caso, pian piano...si può imparare :)
    Però, devo dire che questa pasta..eh..questa pasta mi piace tantissimo..sarà che bisognava pulire solo i gamberi..però è troppo buona :)
    Bacio e buona domenica !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si il pesce è la mia bestia nerissima ;)
      ma qualcosa ogni tanto esce bene! grazie cara!

      Elimina
  11. il pesce non è facile da cucinare ma se tu non demordi vedrai che migliorerai senz'altro!! intanto questo primo dev'essere proprio buono!!! un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si qualche miglioramento ogni tanto dovrei vederlo....grazie!

      Elimina
  12. La sbavatura, rende tutto più reale! ;) (Te lo dice una che se ne accorge SEMPRE dopo!) Comunque le foto sono meravigliose e i cavatappi lo sono ancora di più!!!
    Buona serata,
    Sarah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vero, l'unico lato giustificabile della sbavatura...ma...
      grazie!

      Elimina
  13. E' una pasta vera ed è per questo che è speciale!!!!!!! Davvero un sughetto superbo mia cara! Un bacione

    RispondiElimina
  14. ciao claudia!
    ma come mi spiace sentirti cosi' in difficolta' col pesce!!!
    magari prova a vedere da me se c'e' qualcosa che possa fare al caso tuo!
    pensa che io lavoro in pescheria!pero' lo cucino in maniera molto facile!bacioni!
    a proposito:h copiato la ricettina!ih ih!!!

    RispondiElimina
  15. Ciao Claudia, felicissimissima per te e per la tua vittoria di Agosto al mio contest ^__^
    Inserisco questa delizia come ricetta non in gara per Settembre, con tanto di link... perchè perfetta per la mia raccolta

    Tiziana

    RispondiElimina

Mi fa molto piacere sapere che sei passato da me, ancora di più sarei felice di sapere il nome e le opinioni di chi mi legge, di poter dare un consiglio o riceverne di nuovi!