Pagine

mercoledì 7 novembre 2012

Zuppa di zucca e ditalini alla milanese

Per la serie in questo periodo la zucca si infila in ogni spesa: zuppa di zucca alla milanese. E chi la conosceva?! Io non l'avevo mai mangiata, a casa mia non si è mai vista, l'ho notata su GialloZafferano e mi ha subito ispirato. Una sera tanto potevo provare questa al posto della più ordinaria crema di zucca. Alla ricetta ho aggiunto rosmarino e scalogno, non erano previsti, ma mi sembrava un pò povera di aromi. L'ho trovata gustosissima, cremosa (non brodosa) e delicata per via della cottura nel latte, forse troppo delicata se non si aggiunge giusto quel pezzettino di scalogno o cipolla e un aroma che con la zucca stia bene, come l'alloro, il timo o nel mio caso il rosmarino.
Riempe molto, anche se non ci sono le proteine io la uso come piatto unico, la zucca passata e il latte ne fanno un piatto di sostanza. Da rifare di sicuro!
La prossima sarà di sicuro una zuppa o crema con le lenticchie insieme alla zucca, ne ho viste tante varianti in diversi blog e mi sono stupita non avendo mai accostato le due cose, quindi aggiudicata per la prossima volta. Vi dirò, mi manca anche l'accostamento zucca e gamberi, la mia testolina sta elaborando qualcosina anche per quello.
A presto!



Ingredienti:
300 g. di zucca già cotta (al vapore)
300 ml di latte di soia o riso al naturale (non zuccherato)
90 g. di ditalini o altra pasta piccola
1 scalogno
un rametto di rosmarino
1 tazzina d'acqua
sale, pepe e olio evo
nb: okara di mandorle, veg parmigiano o gomasio al posto del grana

Tritare lo scalogno e soffriggerlo in un filo d'olio, aggiungere il latte e il rosmarino e portare a bollore.
Aggiungere la zucca ben schiacciata e ridotta in purea, mescolare bene, salare e pepare.
Dato che la mia zucca era molto compatta ho dovuto aggiungere giusto una tazzina scarsa di acqua prima di aggiungere la pasta, se la vostra zucca è meno acsiutta potrebbe non servire, ci deve essere abbastanza liquidità per cuocere i ditalini.
Appena risfiora il  bollore aggiungere i ditalini e cuocere per una decina di minuti.
Servire con un filo d'olio a crudo e formaggio grana.


Con questa ricetta partecipo al contest Mettiamo un po di sale in zucca organizzato dal blog Bon Appetit
E poi... mi sono accorta da poco di questo contest davvero carino: "A tasche vuote e pancia piena" dal blog La ginestra e il mare
Trovo che il tema sia più che mai attuale e educativo, passatemi il termine. Non perchè si debba mangiare male ma economicamente, al contrario si può mangiare bene ma con un attenzione alla spesa e a ciò che si cucina. Spendere poco spesso significa, almeno per il mio bilancio casalingo, rinunciare a cose industriali già pronte, comprare tanta verdura che sia di stagione e quindi meno costosa, variare la dieta settimanale approfittando delle offerte (a patto che il prodotto abbia un buon aspetto), cercare le marche discount ma con prodotti che trovo di qualità equiparabile alle marche, e poi...ditemi voi!
Calcolo con voi il costo a testa per quel bel piatto (è bello vero?!) di zuppa: un quarto di zucca meno di 50 centesimi, uno scalogno circa 15 centesimi, il latte meno di 30 centesimi, la pasta circa 30 centesimi. Il rametto viene dalla pianta del giardino condominiale! Il costo non supera l'euro per persona e la vostra cena è fatta!


28 commenti:

  1. Deliziosa questa zuppa ed il colore è fantastico, complimenti!
    In bocca al lupo per i contest!
    Baci e buona giornata!

    RispondiElimina
  2. ciao claudia, effettivamente neanch io avevo mai provato una pasta così .. sarà buonissima e cremosa da morire! buona giornata,
    serena

    RispondiElimina
  3. Ciao Claudia!!!
    Che buona!!! E che colore meraviglioso... Anch'io oggi zuppa!!
    Buona giornata, Roby ;-)

    RispondiElimina
  4. Inutile dirlo...già mi sono innamorata di questo piatto...c'è la zucca, la pasta, in più è cremoso...cosa vuoi di più dalla vita ??
    Bacio !

    RispondiElimina
  5. Perfetta per le cenette invernali!!!

    RispondiElimina
  6. Io amo la zucca alla follia e questa ricetta è una cosa molto originale per me.. nuova!!! la pasta cotta nella zuppa di zucca e latte.. Buona davvero!!!! m'incuriosisce la prova che vorrai fare zucca e lenticchie.. attendo te.. Baci e buona giornata :-)

    RispondiElimina
  7. adoro la zucca e ogni sua preparazione, proprio come questa, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  8. Zuppa cremosa di zucca e latte...magnifica, golosa e invitante!! un bacione

    RispondiElimina
  9. Mai sentita eppure sono nata e cresco a Milano, bah....comunque bellissima e anche la tua aggiunta di sapori mi piace...gnammy! che colore meraviglioso!!buona giornata cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. abch'io non la conoscevo, ma dato che sono lodigiana poteva essere per quello, mi sono basata su giallozzafferano

      Elimina
  10. Il colore della zucca è unico, mi mette buon umore e la tua zuppa è fantastica, bella colorata e soprattutto tanto buona. Tanti auguri per i contest, un abbraccio.

    RispondiElimina
  11. Claudia che novita questa zuppa e come tu sai anche io amo la zucca e cerco tante ricettine diverse da fare, credo che a fine stagione saro' totalmente arancione!!!
    bello il contest e hai davvero ragione:-)
    in bocca al lupo e un bacio

    RispondiElimina
  12. il nome "zuppa di zucca" mi piace tantissimo...suona benissimo!
    ottima cara e splendido il piatto!
    bacioni

    RispondiElimina
  13. Veramente invitante questa zuppa, complimenti il colore già mette allegria!!!
    Ciao Claudia

    RispondiElimina
  14. Una vera delizia!!! Anch'io non conoscevo questo piatto ma penso che la proverò prestissimo!!! Grazie per questa bellissima idea Claudia! Un bacione

    RispondiElimina
  15. Che buona la zucca mmmm non è della mia stessa opinione Andrea, mio marito, ma lui è un caso su un milione mangerebbe carne dalla mattina alla sera anche se cosi non è altrimenti....prima o poi la preparo si si magari solo per me... poi ti faccio sapere è inutile dirti che il colore è stupendo ma il gusto sara' straordinario baci a presto Giovanna

    RispondiElimina
  16. Questo piatto mi ha colpito subito, deve essere una delizia! Adoro la zucca, la trovo molto coccolosa.... Segno subito la ricetta ;) Un bacio e complimenti, buon pomeriggio!

    RispondiElimina
  17. Che colore stupendo ha questo piatto, sicuramente squisito! Ciao

    RispondiElimina
  18. Pergetto per me! Devi sapere cvhe quando riduco il minestrone a passato di verdura poi ci metto sempre le stelline! Quidni farò questa e ci metterò le stelline (che sono più belle dei ditalini :P).
    Ottima idea! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma è vero, le stelline sono tanto carine :)

      Elimina
  19. GRAZIE A TUTTISSIMI!!! COME SMEPRE UN GRANDE PIACERE LEGGERE I VOSTRI COMMENTI! BACIUZ!

    RispondiElimina
  20. Mi puoi scusare? Riesco a passare soltanto adesso...lo so sono imperdonabile!
    Una ricetta goduriosa!
    grazie mille

    RispondiElimina
  21. Ciao mi sono appena iscritta al tuo blog che trovo molto bello e vario , brava!Se vuoi dare un' occhiata al mio ,magari trovi qualcosa che ti puo' interessare.
    Un saluto
    Viviana di viviincucina.

    RispondiElimina
  22. Una zuppa super!! Adoro questa stagione per queste zuppe, sono una coccola serale, non trovi?

    RispondiElimina
  23. amo le zuppe calde e coccolose, con il latte non l'ho mai provata però; ottima variante per le seratine freddolose. E condivido il fatto che per mangiar bene non si debbano spendere cifre da capogiro, basta acquistare prodotti freschi e di stagione e il gioco è fatto, vero? un abbraccio e in bocca al lupo per i contest. mony

    RispondiElimina
  24. Non abito molto lontano da Milano ma non la conoscevo proprio.
    Ad ogni modo mi piace molto e nel caso per completarla si potrebbero aggiungere dei buonissimi cannellini ... che ne dici?
    Buonissima comunque, ideale per queste serate fredde, umide ed uggiose ...
    Bacioo

    RispondiElimina
  25. Ciao Claudia!

    appena ho visto la foto l'ho riconosciuta! Anche io sono stata rapita da questo piatto! E nemmeno io ne conoscevo l'origine ..... concordo con te che sia molto delicata perché la cottura nel latte non può non renderla così e hai fatto bene a "rinfonzarla" di sapore con lo scalogno e il rosmarino!!
    Buonissima!

    ciao
    Tania

    RispondiElimina

Mi fa molto piacere sapere che sei passato da me, ancora di più sarei felice di sapere il nome e le opinioni di chi mi legge, di poter dare un consiglio o riceverne di nuovi!