Pagine

mercoledì 22 febbraio 2012

Baci di dama


I baci di dama sono tra i miei biscotti preferiti, in genere li faccio a natale insieme a dei biscotti più propriamente natalizi. Quest’anno non ho avuto occasione di prepararli nel periodo delle feste e così ho sentito il bisogno impellente di farli prima che finisca l’inverno. Ormai  ne ho provate moltissime varianti, quella che posto oggi è modestamente la ricetta perfetta, almeno secondo i miei gusti. Nel corso delle varie sperimentazioni  ho provato a: usare le mandorle, aggiungere un tuorlo all’impasto, variare le dosi degli ingredienti, farli al gusto di cacao, ma ormai faccio solo la ricetta che sto postando, non penso che ne proverò altre in futuro!  Si sa, quando una ricetta diventa così familiare da essere “la tua ricetta dei…” e alla fine non ti va più di cambiarla perché le altre ti portano solo a fare un confronto con quella che fai sempre tu!


Ingredienti :
80g nocciole - 80 gr farina 00 - 80 g di burro freddo a cubetti - 80 gr di zucchero  
¼  cucchiaino di cacao amaro - pizzico di sale - 1 tavoletta di cioccolato fondente
Per 22 baci più o meno.

Mettiamoci all’opera:
Iniziare tritando le nocciole, in alternativa va benissimo la farina di nocciole già pronta. Io preferisco prendere le nocciole intere con la loro sottile pellicina marrone e tritarle così nel robot da cucina. Aggiungere nel mixer lo zucchero, la farina, il sale e il cacao e azionare. Aggiungere il burro a pezzettini, azionare di nuovo. Quando assume l’aspetto di un composto granuloso lo trasferisco in una ciotola e impasto a mano brevemente. Avvolgo nella pellicola e ripongo in frigor per almeno mezz’ora (spesso preparo l’impasto la sera precedente per il giorno dopo).
Accendere il forno a 160°. Coprire la leccarda di carta forno. Formare delle palline di impasto del diametro di circa 1,5 cm, appoggiare sulla carta forno senza schiacciarle e distanziandole tra loro di 3 cm circa. Infornare per 15 minuti. Lasciarle raffreddare completamente prima di maneggiare.
Fondere il cioccolato a bagnomaria per unire i due biscottini tra loro. Far cadere una goccia abbondante di cioccolato su una metà e far aderire la seconda. Aspettare qualche secondo, appoggiare sul piatto in posizione verticale e così di seguito.
Conservare in una scatola di latta, se possibile. I giorni seguenti sono ancora più buoni!



3 commenti:

  1. Ciao
    ho provato a fare questi biscotti un milione di volte e non ci sono mai riuscita perchè in giro ci sono 400 ricette una diversa dall'altra, mi sembra che i tuoi siano proprio quelli che cercavo (io adoro i baci di dana)e quindi finalmente riuscirò nell'impresa.Salvo subito la ricetta!!
    Grazie :)
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sai come mi fa piacere vedere questo commento su una delle ricette a cui sono più affezionata in assoluto! Se li provi, ti prego di dirmi cosa ne pensi del risultato, è impossibile che questa volta non ti soddisfino!!!

      Elimina
  2. Promesso! Ti farò subito sapere!!

    RispondiElimina

Mi fa molto piacere sapere che sei passato da me, ancora di più sarei felice di sapere il nome e le opinioni di chi mi legge, di poter dare un consiglio o riceverne di nuovi!