Pagine

giovedì 19 aprile 2012

Risotto alle fragole e erbette provenzali

Non so cosa mi sia successo ultimamente. Non ho mai nascosto la mia passione per i sapori nuovi, speziati, di altri paesi; in genere mi butto su qualunque novità piena di curiosità e senza particolari titubanze. Con il cibo si può viaggiare per il mondo, in un certo senso.
Però ci sono alcune cose che ho sempre dichiarato non avrei mai provato, perchè "non ci vedevo il senso" ... un esempio è proprio il risotto con le fragole, perchè usare le fragole con tutte le verdure che ci sono! Le fragole stanno bene nella macedonia, nei dolci, sulla crostata. Oppure il cacao e la frutta nei secondi, altra cosa che ho sempre dato per scontato non mi sarebbe mai venuta in mente di fare, perchè avrei dovuto: il cioccolato nella torta e il curry sul pollo, come se fosse l'ordine naturale delle cose.
Ultimamente ho superato qualunque remora in fatto di sperimentare sapori innovati, si vede che cucinando sempre io, ho spesso voglia di variare.
Così ho notato che avevo dele fragole mentalmente categorizzate già nel "dopopasto",  e che però senza uscire in cerca di ingredienti il mio risotto poteva assumere nuova forma, bastava poca elasticita mentale. Le fragole sono finite nel risotto. Una ricetta che penso di aver già provato a casa di mia zia (una bravissima cuoca) tanti anni fa. Non me lo ricordavo perchè ero piccola, comunque un sapore delicato, fresco ed equilibrato; non stonano per niente!
Consiglio di sfumare con un vino dolce.
Ma non è bellissimo a livello estetico un risotto rosa?!!

































Ingredienti:
200 g. di riso arborio superfino - 250 g. di fragole pulite - 1 scalogno
10 g. di burro - 20 g. di grana padano - mezzo bicchiere di vino bianco
1 cucchiaino raso erbe di provenza - olio, brodo vegetale, sale e pepe qb
Dosi per due persone.

Mettiamoci all'opera:
Tirtare lo scalogno e soffriggere in dua cucchiai d'olio. Aggiungere il riso e farlo tostare qualche istante.
Sfumare con il vino, appena evapora aggiungere un pò di brodo.
Aggiungere un mestolo di brodo alla volta fino a protare a cottura, 15 minuti circa.
Tagliare le fragole in piccoli dadini, aggiungere al riso quando arriva a metà cottura.
Due minuti prima di spegnere ho aggiunto qualche pizzico di pepe, e un mix di erbette secche che provengono dalla provenza: rosamrino, timo, lavanda ... me le porta sepsso mia zia dalla Francia, sono molto aromatiche, quasi come quelle fresche.
Gli aromi sono facoltativi, si possono variare.
Una volta cotto, spegnere, aggiungere burro e grana, mesolare bene  e lasciar riposare un paio di minuti prima di servire.

Consiglio:
In giro per il web quesro risotto tipicamente primacerilke imperversa in tutti i blog, ho trovato tante  varianti tutte da provare:
- con punte di asparagi, asparagi e fragole dovrebbero teoricamente accostarsi benissimo
- agrumato con scorza di limone
- sfumato con lo champagne, ecc...
Proverò una di queste varianti per una cenetta romantica, questo risotto è dolce e delicato, perfetto!

12 commenti:

  1. che spettacolo...lo voglio provare!!! mai assaggiato!

    RispondiElimina
  2. Cara Claudia, questo risottino profumato alle erbe provenzali è da urlo! Una curiosità...ma sei psicologa in cucina o psicologa davvero (il che non lo esclude, ma giusto per capire ehehehe)? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elena! grazie!! Mi definisco "quasi" psicologa perchè ho una laurea magistrale in psicologia, ma non ho ancora avuto il coraggio di fare l'esame di stato per l'abilitazione alla professione. Ho fatto trentamila esami in 5 anni, e quest'ultimo non riesco mai a finire di prepararlo ... comunque non mi do per vinta, prima o poi ...
      A presto!!!

      Elimina
  3. Bellissimo, mi imagino il dolce profumo. Mi viene voglia di mangiarlo ora! :-)

    RispondiElimina
  4. Claudia sei troppo avanti, appena penso di cucinare qualcosa, tac, tu l'hai già fatto!Va bhe, almeno vado sul sicuro e so che è buono!Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no!!! ma tu ci metti il tuo tocco personale!!!

      Elimina
  5. Mi piace! Frofumato e cremoso come piace a me!!!! Baciii

    RispondiElimina
  6. io avevo postato il risotto con le fragole un pò di tempo fa, una versione diversa dalla standard. Questa tua mi ha conquistata per la presenza delle erbe di provenza

    RispondiElimina
  7. Già so che mi piacerà tantissimo... forse a mio marito un pò meno.. sai.. lui è tutto porchetta, code alla vaccinara, trippa... cose leggere insomma!
    Lo proverò comunque!

    Un saluto
    Serena

    RispondiElimina
  8. Cara Claudia, ti ringrazio davvero tanto di aver pensato a me, mi ha fatto davvero piacere!! :) Ma lo sai che anche io sono quasi psicologa? XD Sto facendo l'anno di tirocinio e poi tocca anche a me quel maledetto esame di stato..ma tu lo hai mai provato? Di dove sei? Io lo farò sicuramente a Chieti! :)

    RispondiElimina

Mi fa molto piacere sapere che sei passato da me, ancora di più sarei felice di sapere il nome e le opinioni di chi mi legge, di poter dare un consiglio o riceverne di nuovi!