Pagine

giovedì 24 luglio 2014

Vegan fluffy pancake (senza zucchero)

Da onnivora ho fatto decine di volte i pancake, ho provato tantissime ricette di tutti i gusti. Stamattina ho provato per la prima volta i pancake seguendo una ricetta senza uova, in cui ho sostituito anche lo zucchero con due cucchiaini di sciroppo d'acero nell'impasto e...sorpresa, i pancake migliori di sempre, i più fluffosi di sempre (infatti il mio compagno ha detto che 'sembrava non li avessi fatti io', sarà stato un complimento?!).
La ricetta l'avrei presa originariamente da qui, ma poi ho cambiato un paio di cose, perché usando la stessa proporzione di latte e farina l'impasto mi veniva troppo denso, così ho aumentato un po' il latte (magari è dipeso dalla scelta della farina 0).
Era da un anno e mezzo che non mi facevo un pancake, esattamente da quando sono vegana (e perché in genere faccio colazione con la frutta da sola, un'abitudine fantastica che consiglio a tutti), ma 'purtroppo', sapendo di potermi fare in 10 minuti dei pancake del genere temo proprio che passerà molto poco, pochissimo, prima della prossima volta (con qualche mirtillo dentro magari).



Ingredienti per 5/6 pancakes:
100 g. di farina 0
125 ml di latte di soia
1/3 cucchiaino di bicarbonato
pizzico di sale
2 cucchiai rasi di sciroppo d'acero
2 cucchiaini rasi di lievito per dolci
2 cucchiaini d'olio di semi di mais
(sciroppo d'acero, frutta fresca o altro per servire)
 
Ho mischiato gli ingredienti secchi, ho aggiunto dolcificante, latte e olio. Ho amalgamato bene il tutto ottenendo un composto abbastanza liquido.
Dato che con il padellino piatto o con la padella da crepes ho sempre abbrustolito troppo, o attaccato, qualcuno dei pancakes, ho deciso di provare ad usare il wok e mi sono trovata benissimo (è più antiaderente degli altri padellini che ho, il fondo è più alto e distribuisce meglio il calore e i bordi alti aiutano nella cottura). Fuoco medio, non alto.

Buttate al centro della padella, unta con un filo d'olio di semi, 2 o 3 cucchiate di pastella che si allargherà da sola. Dopo meno di due minuti si formeranno tante bollicine sulla superficie, girare e cuocere per un paio di minuti anche dall'altro lato.
Io ho servito con rondelle di banana matura e sciroppo di agave, ma mi piacciono molto anche spalmati di marmellata.

7 commenti:

  1. Mai mangiati, ma li tengo d'occhio da parecchissimo tempo un po' dappertutto. Senza uova è una scelta che farei anch'io, molto più leggeri. Bellissima idea il wok.
    Buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah io inizierei con questi, non te ne pentirai!! in passato gli ho fatti con le uova ma non mi sono mai venuti così alti, leggeri, morbidi e tra l'altro ben cotti all'interno nonostante fossero umidi la punto giusto...con le uova mai riusciti così, forse perché comportano qualche minuto di cottura in più e appesantiscono l'impasto...

      Elimina
  2. Mai venuti dei pancakes così alti e fluffosi *_____*
    Quando li farò, verrò sicuramente qui a scopiazzarti la ricetta!
    Buon finesettimana e a presto Claudia :)

    RispondiElimina
  3. woww che bontà mi vien volgia a quest'ora uhmmmmm

    RispondiElimina
  4. Ciao Dolce carotina...sono STREPITOSI, lo sai questi pancakes'???? Sei proprio ma proprio brava <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!! io ti seguo sempre, le tue ricette sono davvero strepitose! baci!

      Elimina
  5. Che bella questa ricetta, la proverò senz'altro! se ti va di fare un salto sul mio nuovo blog, mi farà super piacere!!

    RispondiElimina

Mi fa molto piacere sapere che sei passato da me, ancora di più sarei felice di sapere il nome e le opinioni di chi mi legge, di poter dare un consiglio o riceverne di nuovi!